Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

LUMIA: Codice antimafia, sequestro e confisca per i corrotti punto irrinunciabile

La riforma del Codice antimafia è in dirittura d’arrivo al Senato. E’ una legge che mi coinvolge particolarmente, sia perché seguo da anni questi temi, sia perché sono stato designato relatore insieme al senatore Pagliari. Da relatore ho seguito passo passo questo provvedimento, costituito da tre pilastri in grado di far fare un salto di qualità alla lotta alle mafie. Il primo riguarda il rafforzamento delle misure di prevenzione patrimoniale contro i corrotti, con il sequestro e la confisca dei loro beni alla stregua dei mafiosi e dei terroristi. Una scelta che tanto sta facendo discutere, ma si tratta di un punto qualificante a cui non si può rinunciare. Abbiamo resistito e mantenuto in piedi l’impianto originario, affinchè contro la corruzione si possano finalmente ottenere risultati profondi e duraturi. Il secondo pilastro riguarda le misure di prevenzione patrimoniale nella loro applicazione concreta. In questo campo finalmente si avranno procedure più efficaci, per fare realm…

Ultimi post

OMICIDIO A VIBO

TRAFFICO DI RIFIUTI A FIRENZE

STIDDA A MASSA

GIORNATA DI GIUSTIZIA A CORLEONE-FIOR DI CORLEONE

Mafia: sgombero casa Lo Bue a Corleone è un importante segnale di legalità DI GIUSEPPE LUMIA

COMUNICATO STAMPA GIARRUSSO (M5S): FINALMENTE LA GIUSTIZIA ARRIVA ANCHE PER I LO BUE A CORLEONE

FIRENZE: SEQUESTRO DI 23 KG DI COCAINA

RISSE IN PIAZZA INDIPENDENZA A FIRENZE

COSA NOSTRA: CONFISCA DA 30 MILIONI (ANCHE IN FRIULI)

LA VERGOGNOSA CORRUZIONE DEL COLONNELLO IN TRIVENETO